Menu Contatti

16/07/20

L’importanza del profumo in spa

Il profumo è il fratello del respiro. Per molti è il senso più affinato, potente ed emozionale.
Perché allora non stimolarlo anche in spa, trasformando un semplice percorso benessere in un ricordo indelebile nella mente e nel cuore delle persone?

L’olfatto è un senso che fa viaggiare, apre mondi interiori, imprime ricordi indelebili. In poche parole, riesce a creare una vera e propria esperienza emozionale. Giocare con essenze e profumi in spa significa allora interpretare gli ambienti e imprimere personalità agli spazi.
Per curare al meglio questi aspetti è utile munirsi d’impianti di ricircolo dell’aria performanti e costantemente controllati, e di cabine e tecniche dotate di sofisticati sistemi di diffusione degli aromi. Se poi a ciò si abbinano fragranze caratterizzate da una composizione ottimale degli ingredienti e dall’utilizzo di oli essenziali ricercati e certificati, l’esperienza wellness diventerà senza dubbio un ricordo indelebile nella mente di ognuno.

Senza dimenticare la possibilità di diversificare e personalizzare. È possibile, infatti, tematizzare le profumazioni, ma anche cambiarle in base alla stagionalità, a specifiche ricorrenze o all’organizzazione di eventi speciali. E la scelta sicuramente non manca. Dall’eucalipto alla menta fredda, dalla lavanda al limone, dalla camomilla alla rosa inglese, dal frutto della passione al pino silvestre e, ancora, dall’arancio alla mela verde, le possibilità sono ampie e stimolanti per sorprendere, rinnovare l’offerta e rinnovarsi.

Articoli correlati

Affidati ai nostri
professionisti del benessere

Contattaci