Menu Contatti

02/04/21

BAGNO MEDITERRANEO: CARATTERISTICHE E BENEFICI

La sauna finlandese ha origine, come suggerisce il nome, in Finlandia.  Il bagno di vapore nasce in Turchia dagli Hammam Arabi. Ed il bagno mediterraneo invece? È sicuramente il prodotto meno conosciuto rispetto agli altri ma è l’unica tecnologia a trovare ispirazione e ha essere nata nel Bel Paese, l’Italia. Non credi sia curioso?

Dalle terme romane al bagno mediterraneo

Già ai tempi dei fenici e degli egizi, i poteri curativi del vapore erano noti, furono però i romani i primi ad apprezzarne i benefici, a perfezionarne le tecniche e a creare le prime thermae.

Grazie al Console Marco Vipsanio Agrippa nel 12 secolo A.C vennero costruite a Roma in Campo Marzio le terme di Agrippa. L’importante crescita della popolazione portò i successivi imperatori a costruire nuovi impianti termali. Tuttavia, la struttura delle prime terme divenne un vero e proprio modello che si replicò in tutte le successive. Le terme di Agrippa erano state progettate con quell’unico scopo, e non era possibile fare modifiche al complesso senza creare problemi di tipo idraulico e ingegneristico.

Caratteristiche delle terme romane

Le terme romane erano degli edifici articolati dove il corpo centrale rappresentava il cuore di questo complesso. Le persone, una volta arrivate, si recavano nello spogliatoio divise per sesso per cambiarsi e lasciare gli oggetti personali in apposite nicchie.

Da qui avevano poi due possibilità. Chi era interessato a fare esercizi ginnici andava in palestra altri invece passavano direttamente al tepidarium, la stanza più mite, per cominciare a riscaldare il corpo.
Ci si recava poi al calidarium, la stanza più umida grazie alla presenza di fonti d’acqua che in sinergia con il calore creavano l’ambiente ideale per ammorbidire e pulire la pelle.

Dopo questa fase, ci si spostava nel laconicum, la stanza più calda e secca. All’interno del cavedio posizionato tra le pareti e il pavimento circolava dell’aria calda generata dalla caldaia. Questo clima permetteva di rilassare la muscolatura e di purificare l’organismo attraverso l’abbondante sudorazione.
Seguiva poi il frigidarium, un locale con acqua fredda dove era possibile tonificare e rinvigorire il proprio corpo e riportarlo alla temperatura basale dopo l’esposizione al calore.
Per chi desiderava, sempre nel corpo centrale, erano presenti apposite stanze per relax e massaggi, barbieri e parrucchieri e una piscina all’aperto.

Gli aspetti sociali delle terme romane

Per i romani le terme non erano solo un luogo per lavarsi e prendersi cura di sé. Era il luogo deputato alla socializzazione dove ci si incontrava con gli amici e si poteva trascorrere il tempo libero.
Erano designate anche come luoghi di scambio culturale soprattutto per le classi più basse. Qui infatti venivano organizzate letture pubbliche di testi e opere, mentre e all’interno dell’arena si svolgevano rappresentazioni teatrali.
Il beneficio psicologico era grandioso: ci si rilassava e si scioglievano le tensioni accumulate durante i giorni di duro lavoro.

Il bagno mediterraneo

La rivisitazione delle terme romane secondo Starpool è la creazione di un’unica stanza, denominata bagno mediterraneo, all’interno della quale si ha una temperatura di 45-50 °C con un tasso di umidità del 55-65%. È la rivisitazione in chiave contemporanea del concetto di trasmissione del calore per irraggiamento tipico del laconicum, grazie ad un sistema perimetrale che trasferisce l’alta temperatura direttamente sulla schiena donando una sensazione d’immersione totale in un bagno di calore.

La stufa centrale enfatizza il calore favorendo la distribuzione omogenea e uniforme dell’aria calda all’interno della cabina. Ogni cinque minuti un getto d’acqua profumata viene rilasciato dall’erogatore a soffitto creando un’evaporazione che favorisce l’aumento dell’umidità e scandisce il passare del tempo.

I benefici del bagno mediterraneo

Come nel laconicum romano, è un luogo che per le sue caratteristiche è molto socializzante, la permanenza può essere prolungata e la piacevolezza del chiacchierare è favorita dalle temperature più contenute rispetto alla pratica del bagno di vapore o della sauna.

Grazie alla lenta e profonda sudorazione permette al corpo di godere di numerosi benefici:

  • Ammorbidisce il tessuto cutaneo
  • Favorisce l’eliminazione di scorie metaboliche e liquidi in eccesso
  • Riequilibra il ritmo sonno-veglia
  • Rassoda la cute
  • Favorisce l’eliminazione di accumuli di adiposi con una permanenza minima di 30/40 minuti

 

CHIAMACI SCRIVICI

Articoli correlati

Affidati ai nostri
professionisti del benessere

Contattaci
homepage
test